IL PRINCIPE
Al principe spettano i massimi poteri della Casa Imperiale, tra cui lojusmajestatise lojus honorum, ovvero la facolt di concedere titoli nobiliari, con o senza predicato, stemmi, titoli onorifici e cavallereschi.

Al principe ,Dr. Mauro Antinolfi VIII spetta il trattamento di Sua Altezza Serenissima.

I principali doveri ed onori del principe sono:
  • Rappresentare sotto tutte le forme la Casa Imperiale (a lui spetta ogni decisionee ratifica di qualsivoglia trattato e la firma legale)
  • Accreditare e riceve i rappresentanti diplomatici;
  • Ratificare i trattati e le alleanze;
  • Promulgare le regole della Casa;
  • Sovrintendere il Consiglio della Corona;
  • Nominare i funzionari della Casa ;
  • Conferire e revoca le onorificenze della Casa



    STEMMA DEL PRINCIPE E BLASONATURA


    Scudo d'argento, con una Torre murata di rosso, merlata di quattro pezzi, alla Guelfa, fondata su una campagna di verde, dalla quale si erige una bandiera ondata con asta, della stessa. A destra della Torre una penna d'oro e una spada di rosso, disposte in decusse, con tre stelle di cinque raggi di rosso; a sinistra una corona nobiliare dorata, con un giglio in capo e una stella di cinque raggi in punta, ambedue di rosso.
    Il capo d'azzurro, carico di una corona dorata.

    Esso addossato su di un'Aquila bicipite spiegata d'oro, coronata e timbrata da corone imperiali, e sulle quali, un'altra corona Imperiale con cartiglio volante di azzurro. L'Aquila brandisce, nella destra uno Scettro e nella sinistra un Globo crucigero. L'emblema avvolto dal Gran Collare dell'Ordine dinastico della corona di Slobozia-Antinolfi. Il tutto su un padiglione di rosso, armellinato e il colmo cimato da una corona Imperiale. Nella punta posta una lista ondata d'oro, foderata ocra, con il Motto, in lettere maiuscole di nero, NEMENTO AUDERE SEMPER.

    Decorazione cavalleresca: il collare della corona di Slobozia intorno lo scudo con il
    Motto: NEMENTO AUDERE SEMPER, spetta Le principesse portano lo stemma Imperiale rispettivamente con il collare della corona di Slobozia in onore della prima concessione.




    STEMMA DELLA PRINCIPESSA CONSORTE E BLASONATURA


    Scudo ancile d'azzurro, con tre Aquile spiegate d'oro, (2-1) due in capo e una pi grande in punta.
    In cuore lo stemma di Mauro Antinolfi.
    Lo scudo posto su uno schermo di verde, ornato d'oro. Esso emblema avvolto dal Gran Collare dell'Ordine dinastico della corona di Slobozia-Antinolfi. Il tutto addossato su un padiglione di rosso, armellinato e il colmo cimato da una corona Imperiale. Nella punta una lista bifida e svollazzante d'argento, foderata ocra, con il Motto, in lettere maiuscole di nero, CUM PATIENTIA ET PERSEVERANTIA (Con la Pazienza e la Perseveranza).




    STEMMA DELLA PRINCIPESSA EREDE


    Scudo ancile d'argento, con una Torre murata di rosso, merlata di quattro pezzi alla Guelfa, fondata su una campagna di verde, dalla quale si erige una bandiera ondata con asta, della stessa. A destra della Torre una penna d'oro e una spada di rosso, disposte in decusse, con tre stelle di cinque raggi di rosso; a sinistra una corona nobiliare dorata, con un giglio in capo e una stella di cinque raggi in punta, ambedue di rosso. Il capo d'azzurro, carico di una corona dorata. Lo scudo posto su uno schermo ornato d'oro. Esso emblema avvolto dal Gran Collare dell'Ordine dinastico della corona di Slobozia-Antinolfi; ed disposto su trombe, tamburi e bandiere astate con puntali, rappresentanti alcuni colori dei Regni in Reggenza. Il tutto addossato su un padiglione di rosso, armellinato e il colmo cimato da una corona Principesca. Nella punta una lista ondata d'oro, foderata ocra, con il Motto, in lettere maiuscole di nero, NEMENTO AUDERE SEMPER.